Gianpietro Dalmaso

All’Amico

Gianpietro Dalmaso

Non sarà facile abituarsi alla tua assenza ed il pensiero correrà sempre a te e alla tua famiglia.
Nell’angolo dei “baritoni”, il più falcidiato dalla sorte, con Giuseppe Guttadaria, Luigi
Zani, Giovanni Gino, Ennio Glisenti, che ti hanno preceduto, davi il meglio di te con la tua vocalità sempre ispirata.
Ora manchi anche tu.
Una grave perdita per la tua famiglia e per noi.
La fortuna, la sorte, non ti sono state amiche, come di solito si meritano i volonterosi ed i coraggiosi come te.
La tua vocazione naturale per il cantare in coro ci ha molto aiutati nel realizzare la
nostra attività di divulgatori del canto popolare.
L’impegno che ti abbiamo chiesto per lanciare il gruppo dei Cantori Salesi merita una menzione speciale.
Grazie Gianpietro, per questo e per la tua disponibilità alla vita associativa che ci
ha consentito di realizzare i nostri progetti.
Il ricordo di un amico, una grande persona ci aiuterà a seguire il suo esempio per
continuare a stare insieme cantando.

Grazie per il tempo e l’amicizia che ci hai donato.

Il Coro Bajolese tutto ad un amico che ci ha lasciati troppo presto

 
      Ascolta "Or son cieca" interpretata come solista da Gianpietro Dalmaso  
         
       
         
      Leggi l'articolo de "La Sentinella"  
         
Copyright © 2007 Centro Etnologico Canavesano - Via dei Ribelli, 19 - 10010 Bajo Dora (Torino) Italy - Tutti i diritti riservati
CON IL PATROCINIO DELLA REGIONE PIEMONTE E DELLA PROVINCIA DI TORINO